Il III° trimestre 2020 dei mercati azionari

Pubblicato il 28/10/2020 - Alessia Vicario
Qual è stato l'andamento delle categorie Azionarie nel terzo trimestre 2020?

Nel terzo trimestre 2020 la macrocategoria Azionario ha registrato il +2,98% (-4,56% YTD). L’Azionario Asia e l’Azionario Globale registrano le performance più elevate, rispettivamente pari al +3,82% e al +3,81%. Al contrario, l’Azionario Europa registra le performance più basse pari al +2,20%. Andando ai singoli mesi del trimestre, nel mese di luglio seppur con performance lievemente positive tutti i mercati azionari, ad eccezione dell’Azionario Asia (-1,75%) chiudono il mese in positivo. Positiva la situazione nel mese di agosto con l’Azionario che segna il +3,62% guidato dall’Azionario America (+5,37%). Negativi invece i risultati del mese di settembre che spingono verso il basso le performance del trimestre, male l’America e l’Azionario settoriale rispettivamente -1,58% e -1,61% bene l’Asia unica categoria a registrare performance positive.

 

 

Trimestre positivo per tutte le categorie dell’Azionario Globale e dell’Azionario America. In entrambi i casi è lo stile Growth che ha trainato le performance verso l’altro (+7,50% l’Azionario Globale Growth e +6,57% l’USA Growth). Il comparto Value, al contrario, ha registrato le performance più contenute (+0,79% l’Azionario Globale Value e +0,54% l’Azionario USA Value)

Positivo il mese di luglio, con l’eccezione del Value, ed il mese di agosto. Fortemente negativo invece il mese di settembre che vede chiudere tutte le categorie Globali e USA in territorio negativo (eccezione il globale small cap +0,37%). 

Guardando all’Europa, che registra in assoluto performance inferiori rispetto al Globale e agli USA, in negativo il comparto Value sia nell’Area Euro (-1,15%) che nell’Europa (-0,69%). A livello europeo sono le categorie small cap che registrano i risultati più alti (+7,55% l’Europa small cap e +6,35% l’Area Euro small cap) seguite dal Growth. 

 

Andando ai Paesi emergenti e all’Asia positivo il bilancio del trimestre a livello macro (+3,04% e +3,82%). Tra i paesi emergenti il Brasile è la categoria che registra le performance più basse (-6,75% sul trimestre), bene l’India che chiude il trimestre con un +8,35% e con performance positive in tutti i mesi. Altalenante l’andamento dell’Azionario Cina che cede nel solo mese di settembre il -1,71%. Guardando all’Asia il Giappone fa meglio del Pacifico (+3,04% vs 2,88%) dopo la flessione registrata nel mese di luglio, i due paesi registrano performance positive negli ultimi due mesi del trimestre.

Nel comparto settoriale (+2,83% sul trimestre) è l’Azionario Ambiente a registrare le performance più elevate (+9,77%) seguito dall’Azionario Tecnologia e dai Beni di consumo. Bene anche l’industria e l’Oro. In negativo invece l’Azionario servizi finanziari, il Biotech, l’energia, materie prime e oro.

Da Alessia Vicario Financial Data Analyst presso Quantalys Italia.